Home MOTO Superbike WorldSBK: Il Kawasaki Puccetti Racing pronto a decollare

WorldSBK: Il Kawasaki Puccetti Racing pronto a decollare

4 min read

La nuova stagione del MOTUL FIM Superbike World Championship sta per iniziare e il Kawasaki Puccetti Racing sarà presente con il giovane pilota Kyle Ryde con cui ha molto lavoro da fare in vista del grande inizio.

Tuttavia il team ha avuto un duro colpo all’inizio della pre-season 2017, dato che il campione in carica del World Supersport Kenan Sofuoglu si è infortunato durante un allenamento di Supermotard e dovrà saltare tutti i test prima del round iniziale.

Il rookie del WorldSBK Randy Krummencher ha avuto un inizio positivo nei test di Jerez questa settimana, prima che nella seconda giornata incappasse in una caduta e si fermasse per precauzione.

Krummenacher ha spiegato così la sua caduta: “È avvenuta sul rettilineo, ero dietro a Laverty abbastanza vicino e per qualche motivo ha rallentato. Purtroppo non ho avuto la possibilità di evitarlo. È stata una grossa caduta e sono stato fortunato. Ho solo una cicatrice sulla gamba, sono stato sfortunato in quel momento, ma fortunato che non mi sia fatto male”.

Parlando del test Krummenacher ha detto: “È andato davvero molto bene, con il team ci capiamo molto bene. Ho capito quale stile di guida dovrei avere e sto imparando. Siamo sulla strada giusta e credo che il nostro potenziale sia maggiore rispetto a quello che abbiamo mostrato”.

Il giovane Kyle Ryde è stato l’unico pilota a Jerez sulla ZX-6R e svolgerà il lavoro anche dell’altro pilota del team prima che la stagione inizi a Phillip Island. Il britannico si sente a suo agio in vista del round d’apertura: “Mi sto abituando alla moto e al nuovo set up. Ho lavorato sul manubrio, sulle pedane e sulle leve del cambio, c’è voluto tutto il giorno per questo e per provare inoltre un motore per Phillip Island. È stato bello far parte del team, sentirsi importanti, un pilota di fabbrica per una volta”.

Il Team manager Manuel Puccetti è comprensibilmente deluso per com’è iniziata la pre-season, ma rimane positivo e fiducioso in vista di Phillip Island: “Kenan si è rotto un osso della sua mano destra, è una situazione complicata visto che non è la prima volta che gli succede. Può essere pronto per Phillip Island, ma non sarà certamente al 100% e salterà i test invernali. Sappiamo che lui è il Re della Supersport e non ha bisogno di passare molto tempo in pista, ma non farne proprio presuppone che non sarà un inizio facile per lui e per noi. Spero che possa tornare al 100% ma vedremo”.

Il team tornerà in pista questo week end a Portimao, dove spera di avere feedback concreti con Ryde che continuerà ad aiutare la sua nuova squadra.

Load More Related Articles
Load More By raceworld
Load More In Superbike

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

WORLD SBK: Rea firma la doppietta a Phillip Island

Grande inizio per il campione del mondo in carica, con Davies e Melandri sul podio in Gara…